Recensione videogame: Muramasa Rebirth

muramasa_rebirth10

Muramasa Rebirth è un porting per PS Vita di un gioco uscito nel 2009 per Wii.

E con questo potrei aver detto tutto (specialmente per quelli che “Ma 2014-06-04-205136sulla PS Vita escono solo porting di altre console!“), e invece non ho detto niente.
Perché, pur non essendo passato abbastanza tempo per considerare questa piccola perla un retrogame, è comunque un prodotto veramente tanto notevole che è una gioia, per i possessori di questa console portatile, avere l’opportunità di fare. O rifare.

Murasama Rebirth, secondo me, è una gioia per ogni senso del videogiocatore che si avvicina a questo titolo.
Ha delle musiche splendide, un gameplay che, seppur non presenta chissà quale varietà, ti incolla allo schermo e ti diverte e rilassa (c’è chi dice che questo gioco sia noioso e ripetitivo. Io l’ho giocato per più di 27 ore senza stancarmi mai, e avrei potuto continuare ancora a lungo), ma, soprattutto, ha un’estetica – perché non si può semplicemente definirla grafica – a dir poco splendida. Artistica. Meravigliosa.
2014-06-12-141014La storia, infine, pur non presentando notevoli qualità di profondità, è una storia che coinvolge, e che presenta numerosi picchi di coinvolgimento emotivo, anche grazie alla “trovata” dei tre finali, che presentano tre diverse possibili conclusioni delle vicende dei personaggi che, nel bene e nel male, ci hanno accompagnato e a cui ci siamo, nonostante tutto, affezionati.

E’ un gioco che si fa giocare e rigiocare – se si vuole completare al 100% bisogna affrontare tre finali per ognuno dei due personaggi giocabili, e per fare ciò sono necessarie diverse ore a grindare exp senza pausa –  senza, per me, smettere di essere piacevole, rilassante, e visivamente sorprendente.
Un gioco che, sotto tutti gli aspetti, è, sempre secondo il mio parere, un gioco imprescindibile per ogni possessore di PS Vita.

Lascio infine la parola alla mia nuova assistente Lhyà (sì, ho fatto in fretta) per il verdetto finale.

muramasa rebirth

2 Risposte

  1. Questo gioco è proprio una chicca che arricchisce il mercato ludico della ps vita! Ha solo una grande pecca a mio avviso, l’inesistenza di una versione fisica per il mercato europeo! Purtroppo è una cosa che si può vedere pure per altri titoli molto interessanti come Ragnarok odyssey o Conception 2 che la maggior parte del pubblico non considera in quanto versioni digitale nel vecchio continente! Questo fa si che riviste, blogger, recensori e possibili utenti decretino la morte di una console veramente ricca di titoli! Ovviamente i giochi sono di altro genere rispetto ai blockbuster come COD, Fifa ed altri e questo purtroppo fa si che l’utenza della macchina risulti ristretta e metta sulla bocca di molti la fatidica frase “ah ma la ps vita non ha giochi”. E’ anche vero che specialmente nell’ultimo periodo sono usciti svariati porting come lo splendido Muramasa o la versione rimasterizzata di Final Fantasy x e x2 ma, secondo me, sono da considerare come opportunità per giocare a dei titoli che magari in passato sono sfuggiti o non si sono presi in considerazione! Scusate lo sfogo ma ormai è più facile trovare articoli contro la ps vita che in suo favore! Tornando a Muramasa, una chicca molto carina è la possibilità di poter incontrare uno o l’altro personaggio se si fa visita alle sorgenti termali presenti nel gioco! Tirando le somme, sono completamente d’accordo con la recensione. Si tratta di un titolo adatto a tutti coloro che vogliono un gioco rilassante ed esteticamente accattivante.

    1. Hai proprio ragione, prima o poi ci farò un articolo sopra, perché è un argomento che mi sta a cuore. La ps vita viene spesso – quasi sempre – maltrattata per una mancanza di titoli in realtà inesistente. Per carità, il parco titoli della ps vita probabilmente non.è paragonabile a quello della sua genitrice, la psp, ma ha comunque molti giochi, e, soprattutto, dei giochi notevoli. Il problema è che appartengono la maggior parte allo stesso genere o sono solo in digitale, cosa che porta molti a non accorgersene neanche. Ma almeno la gente avesse l’onestà intellettuale di dire “i giochi della ps vita non sono di un genere che mi piace” o “io compro solo giochi fisici”! No…! La gente deve prendersela con questa console, che io adoro, e basta. Bah.
      Fine sfogo anche per me😄

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: