Archivi della categoria: acquisti

Etnacomics 2014

Lo scorso finesettimana io e il moroso abbiamo affrontato un viaggio infinito per recarci a quella che sicuramente è considerabile la più importante fiera del fumetto e tutto il resto siciliana: l’etnacomics.
Dopo due ore e mezza di viaggio,  con il podcast dei Gamefathers a farci compagnia, dopo esserci sistemati al B&B e aver fatto una passeggiata fino al centro fieristico “le ciminiere” (il culo di aver trovato posto in un B&B a sette minuti a piedi dalla fiera), finalmente arriviamo.

Ovviamente la mia prima tappa è il padiglione Shockdom, IMG_20140607_124301dove noto quella che mi sembra una fila abbordabile per ricevere una dedica da Bigio, l’autore di Drizzit. In realtà, tra acquisto di un volume e fila passano tre quarti d’ora buoni, ma l’emozione quando finalmente mi ritrovo faccia a faccia con lui è tale che mi dimentico persino i nomi dei personaggi. L’imbarazzo più totale – c’è stato un dialogo del tipo: “Che cosa vuoi disegnato?”, “Katy!”, “Ah, anche tu?”, “Eh, sì, visto che online tifano tutti per, ehm… cosa, lì, l’altra….”. Mi avrà presa per deficiente – ma alla fine me ne esco vittoriosa con la mia dedica. E, davvero, vederlo disegnare dal vivo è stato unico, e mi è dispiaciuto solo che il rincoglionimento mi ha impedito di dedicare l’attenzione che si meritavano anche agli altri autori shockdom.

A quel punto cominciamo a guardarci intorno. Avrei voglia di comprare di tutto e di più, ma i soldi voglio conservarmeli per qualcosa di speciale. Facciamo un giro, e becchiamo di sfuggita la mia coppia di youtuber preferiti: Raiden e Midna di Playerinside. Riesco a scambiarci giusto due parole mentre gli stringo la mano, facendo l’ennesima figura di popò – “Ciao, Carmen!”, “Oh, wow, ti ricordi il mio come, io… wow”, di nuovo paralizzata dall’emozione – prima di dover scappare sperando di beccarlo più tardi per fare una foto. Ovviamente non li becco più.

Finalmente, ora, prima di cercare i nostri amici, l’attenzione è tutta dedicata agli stand e agli acquisti che volevamo fare.
Invece, già dall’ingresso al piano degli stand di gadget, diventa evidente che i pokemon sono decisamente la moda dell’anno – sono la moda di sempre, se lo chiedi a me, ma l’anno scorso non sembravano essere in tanti a pensarla così. Ci sono robe pokemon ovunque. Quindi, superando il budget prefisso, prendo una splendida felpa di Umbreon. Con le orecchie. La figata totale.
Poi arriva il terzo piano. Il piano dedicato al videogioco, al gioco di ruolo, di carte, di miniature e chi più ne ha più ne metta. Compro un D20, poi arriviamo ai manuali. Tantissimi manuali.
Premessa: io sono malata di Dragonlance, il mio primo vero amore fantasy. Ho sempre cercato i manuali dell’ambientazione D&D, fino a che, a gennaio, li trovai in un piccolo negozio a Roma. Con un sovrapprezzo sul prezzo di copertina di 40 euro circa, in quanto pezzi da collezione.
Si può quindi capire come mi avvicinai tremante al reparto manuali e come sussultai quando mi ritrovai davanti uno dei manuali di questa ambientazione. E, soprattutto, l’emozione che provai quando mi disse che il prezzo non era quello di copertina… c’era un 30% di sconto. Ovviamente, è diventato subito mio.

In tutto ciò, si era ormai fatta ora di pranzo più che inoltrata, perciò decidemmo di raggiungere i nostri amici nell’area japan. Pranziamo, riprendiamo il nostro giro. Sono ormai le due, e alle tre e mezza abbiamo intenzione di piantarci nell’area firme per prepararci all’arrivo di Ortolani e Manara.Troviamo anche un padiglione dove, a fine giornata, il mio ragazzo si comprerà un trasformers e regalerà un pupazzo gattopalla a me.

Dopo aver girato in lungo e in largo, andiamo all’area firme, dove stanno intervistando Don Alemanno di Jenus e Giacomo Bevilacqua di A panda piace. Assistiamo ad una mezzoretta di conferenza, e finalmente arriva il momento delle firme. L’orda parte all’attacco prima ancora dell’arrivo dei disegnatori più famosi. leoIo e Marco ci dobbiamo separare per dover fare le due file separatamente, io mi ritrovo in fondo alla sala, con un sacco di cinque chili in un braccio, un fumetto di rat-man che cerco disperatamente di non distruggere, e una calca sudata e puzzolente che mi preme da tutte le parti.
L’arrivo dei disegnatori è accolto da un caloro applauso – Leo Ortolani ha acquisito tanti, ma davvero tanti, punti simpatia per un paio di amichevoli scenette con i fan. Seguiono due ore di fila, mi faccio fare un disegnino del panda visto che Bevilacqua sembra piuttosto sfaccendato, finalmente ne usciamo, doloranti ma, ancora una volta, trionfanti e soddisfatti.

A questo punto facciamo gli ultimi giri, gli ultimi acquisti (Marco mi regala un paio di chopstick di Star Wars, io mi regalo il primo libro di una trilogia di Dragonlance fuori stampa e introvabile da un po’ di tempo), e a questo punto, esausti, andiamo a posare tutto in albergo, con la promessa di rivederci per cena con gli amici.

Morale della favola? E’ stata una fiera favolosa, piena di tutto quello che dovrebbe esserci in una fiera. Fumetti, fumettisti, incontri con disegnatori – conosciuti e non – chiacchiere con sconosciuti dalle stesse passioni, acquisti di cose che fuori di qui ci sognamo… e tanta, tanta stanchezza.
E ora sono a casa, ancora con le bracce doloranti dopo due giorni, ma ancora tanto, tanto soddisfatta.

Foto con il mio bottino al completo di questa fiera!

Foto con il mio bottino al completo di questa fiera!

Annunci

Piccola Guida alla scelta di un e-Reader: Appendice B2

OVVERO: DOVE COMPRARLI E QUANTO COSTANO/parte seconda

Prima parte dell’articolo e dell’elenco.

E con questa appendice terminiamo l’elenco dei modelli e del dove acquistarli (nel caso di modelli di cui vengo a conoscenza in seguito, nuove uscite etc. avverrà un elenco dell’articolo), ma anche, più o meno provvisoriamente, la Guida.
Eh, già, siamo infine giunti alla fine di questo viaggio, che è durato relativamente poco. Da ora in poi le pubblicazioni del lunedì saranno saltuarie, con aggiornamenti in tema e-reader ed e-book, quando ve ne saranno. Recensioni di modelli, annunci di nuove uscite, fenomenali scoperte nella tecnica di produzione degli e-reader (ce ne saranno pure, no?) e chi più ne ha più ne metta… quando ci saranno. Quando non mi verrà in mente nulla di cui parlare, il lunedì non ci saraà nessun aggiornamento.
Tristessa.
Se avete domande, suggerimenti o richieste – ma anche, come sempre, correzioni e errori da fare notare – scrivetemi pure, in un commento o con un’email (a tal proposito, sappiate che ho aggiunto l’email a cui potete contattarmi nella sezione about, che, a proposito, è stata anche rinominata WTF?).

E ora, procediamo con la lista, da dove ci eravamo fermati.

Siete pronti?

-PocketBook
Sito della casa produttrice.
Nonostante nella mia guida abbia parlato principalmente di due modelli di questa casa, il 902 e il 903, in vendita nel sito ce ne sono anche altri. Vediamo un po’ quali sono.

PocketBook 902
Schermo: 9,7″ Eink® Vizplex
Risoluzione: 1200×825 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 530gr
Memoria: 2GB, espandibili con microSDHC
Wi-Fi: presente
Bluetooth: presente
Durata della batteria: 2 settimane circa
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, Fb2, FB2.zip, TXT, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Prezzo: sul sito del produttore è disponibile a 299 dollari. Sul sito pocketbookereader è in vendita a 259,99 dollari. Su pixmania.com la versione nera è disponibile a 301,49 euro, mentre quella bianca a 289 euro.

PocketBook 903
Schermo: 9,7″ Eink® Vizplex
Risoluzione: 1200×825 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 530gr
Memoria: 2GB, espandibili con microSDHC
Wi-Fi: presente
Bluetooth: presente
Durata della batteria: 2 settimane circa
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, Fb2, FB2.zip, TXT, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Prezzo: su pixmania.com disponibile a 369 euro. Sul sito della casa produttrice al momento non è disponibile.

PocketBook 360
Schermo: 5″ E Ink® Vizplex
Sistema operativo: Linux
Scale di grigio:
Peso: 150 grammi
Memoria: Internal 2GB espandibile con microSD
Wi-fi: sì
Batteria: 1000 mAH
Formati supportati: FB2, FB2.zip, TXT, PDF, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, EPUB, TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF

Prezzo: sul sito del produttore è disponibile a 133 dollari. Sul sito pocketbookereader è disponibile a 129,99 dollari.

PocketBook 612
Display: 6” Eink® Vizplex touch screen
Risoluzione: 166 dpi, 800×600 pixel
Dimensioni: 182 х 132,3 х 11 mm
Scale di grigio: 16
Peso: 276 grammi
Memoria: 2 GB espandibili con microSD fino a 32 GB
Durata della batteria: 7000 pagine
Formati supportati: FB2, FB2.zip, TXT, PDF, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, EPUB (including DRM), TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3
Wi-fi: presente
Bluetooth: presente

Prezzo: sul sito del produttore e su pocketbookreader è disponibile a 199,99 dollari. Su pixmania.com a 179 euro.

PocketBook 912
Display: 9.7” Eink® Vizplex touch
Risoluzione: 150 dpi, 1200х825 px
Dimensioni: 263 х 190,3 х 11 mm
Peso: 565 grammi
Scale di grigio: 16
Memoria: 2 GB espandibili con microSD
Durata della batteria: 7000 pagine
Wi-Fi: presente
Bluetooth: presente
Formati supportati: FB2, FB2.zip, TXT, PDF, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, EPUB (including DRM), TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Prezzo: sul sito del produttore e su pocketbookereader è disponibile a 359,99 dollari.

Questa era l’ultima ondata di e-reader prodotti ins erie da una medesima casa editrice. Per questo motivo, da ora in poi, parlerò di modelli singolarmente, senza accennare alle case produttrici.

Cool-er
-Cool-ER

Schermo: E Ink® Vizplex
Risoluzione: 800×600 pixel
Scale di grigio: 8
Peso: 178gr
Memoria: 1 GB, espandibile con scheda SD fino ad un massimo di 4GB
Durata della batteria: 2 settimane
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, HTML, TXT, JPG, GIF, PNG, MP3

Prezzo: disponibile su simplicissimus a 99 euro (disponibile in vari colori oltre quello da me linkato).


Nook Simple Touch
Schermo: E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 212gr
Memoria: 2GB, espandibile con microSD
Wi-Fi: presente
Durata della batteria: 2 mesi
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, JPG, GIF, PNG, BMP

Prezzo: disponibile sul sito Barnes & Noble a 99 dollari. Per l’acquisto, bisogna utilizzare i servizi di consegnato.com. Sul forum di simplicissimus le spiegazioni dettagliate su come procedere per l’acquisto.

Kobo Touch
Schermo: E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 185gr
Memoria: 2 GB, espandibili con microSD
Wi-Fi: presente
Durata della batteria: 1 mese
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTML, RTF, MOBI, CBZ, CBR, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF

Prezzo: sul sito della casa produttrice è disponibile a 139,99 dollari.

Telecom Biblet

Schermo: E Ink® Vizplex touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 240gr
Memoria: 2 GB, espandibile con microSD
Wi-Fi: presente, anche con 3G a pagamento
Durata della batteria: 2 settimane
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, HTML, TXT, JPG, GIF, PNG, MP3

Prezzo: sul sito di Telecom italia è disponibile a 99 euro.

Leggo IBS PB603
Schermo: E Ink® Vizplex touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 280gr
Memoria: 2 GB, espandibile con microSD
Wi-Fi: presente, anche con 3G gratis
Durata della batteria: 2 settimane
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, FB2, TXT, DJVU, RTF, HTML, CHM, DOC, TCR, FB2.ZIP, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Prezzo: su IBS.it disponibile a 199 euro con spedizione gratuita per l’Italia.

Asus DR-900
Schermo: 9″ Sipix® touch
Risoluzione: 1024×768 pixel
Scale di grigio: 16
Peso: 440gr
Memoria: 2 GB, espandibili con microSDHC
Wi-Fi: presente
Durata della batteria: 2 settimane con il Wi-Fi spento, 4 giorni col wi-Fi attivo
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTML, FB2, ZIP/CBZ (JPEG, GIF, PNG, BMP), MP3

Prezzo: non trovo un sito che lo venda online. Nei negozi “reali” si può trovare da mediaworld a 199 euro.

E con questo, finalmente, abbiamo finito! Che faticaccia, ragazzi….
Ripeto l’invito dell’inizio del post: se avete correzioni, suggerimenti, domande, chi più ne ha più ne metta, contattatemi tranquillamente sul blog o all’email che trovate in fondo al WTF?.

E ora vado a riposarmi, che questo ultimo post è stato distruttivo... bye!

Anno nuovo, libri nuovi!

Avevo detto che avrei scritto un post in cui avrei parlato di tutti i libri che ho ricevuto e/o comprato nel periodo di fine/inizio anno, e quindi eccomi qui. Non vi preoccupate, la guida torna la settimana prossima.
Per carità, i nuovi libri entrati a fare parte della mia collezione non sono tantissimi, ma siccome mi secca lasciare il blog silente troppo a lungo, eccomi qui. Dunque, andiamo ad iniziare:

  • Il libro dell’inquietudine di Bernardo Soares – Fernando Pessoa.

More about Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares“Il libro di Soares è certamente un romanzo. O meglio, è un romanzo doppio, perché Pessoa ha inventato un personaggio di nome Bernardo Soares e gli ha delegato il compito di scrivere un diario. Soares è cioè un personaggio di finzione che adopera la sottile finzione letteraria dell’autobiografia. In questa autobiografia senza fatti di un personaggio inesistente consiste l’unica grande opera narrativa che Pessoa ci abbia lasciato: il suo romanzo”.

Regalato (sotto mia richiesta).

  • L’amore ai tempi del colera – Gabriel Garcia Marquez.

More about L'amore ai tempi del coleraPer cinquantatre anni, sette mesi e undici giorni, notti comprese, Fiorentino Ariza ha perseverato nel suo amore per Fermina Daza, la più bella ragazza del Caribe, senza mai vacillare davanti a nulla, resistendo alle minacce del padre di lei e senza perdere le speranze neppure di fronte al matrimonio d’amore di Fermina con il dottor Urbino. Un eterno incrollabile sentimento che Fiorentino continua a nutrire contro ogni possibilità fino all’inattesa, quasi incredibile, felice conclusione. Abbandonati per una volta i temi più apertamente politici, Garcia Marquez crea con questo romanzo un’irresistibile epopea romantica, uno sfrenato e travolgente inno alla vita e alla fantasia che trova la sua ideale ambientazione nella lussureggiante natura dei Caraibi.

Reagalato (sotto mia richiesta).

  • La versione di Barney – Mordecai Richler.

More about La versione di BarneyApprodato a una tarda, linguacciuta, rissosa età, Barney Panofsky impugna la penna per difendersi dall’accusa di omicidio, e da altre calunnie non meno incresciose, diffuse dal suo arcinemico Terry McIver. Così, fra quattro dita di whisky e una boccata di Montecristo, Barney ripercorre la vita allegramente dissipata e profondamente scorretta che dal quartiere ebraico di Montreal lo ha portato nella Parigi dei primi anni Cinquanta e poi di nuovo in Canada, a trasformare le idee rastrellate nella giovinezza in “sitcom” decisamente popolari e altrettanto redditizie.

Regalato (non richiesto. Almeno uno!)

  • L’ultimo testamento della sacra Bibbia – James Frey.

More about L'ultimo testamento della sacra BibbiaChe cosa fareste se scopriste che il Messia è vivo? Oggi. A New York. Che fa l’amore con uomini e donne. Che pratica l’eutanasia ai morenti e guarisce i malati. Che sfida i governi e condanna l’ordine religioso. Che cosa fareste se vi capitasse di incontrarlo? Se cambiasse la vostra vita. Gli credereste? “L’ultimo testamento della sacra Bibbia”. Vi sconvolgerà. Vi ferirà. Vi farà paura. Vi farà arrabbiare. Vi farà pensare in modo diverso. Vivere in modo diverso. Vi aprirà gli occhi sul mondo in cui viviamo. Abbiamo aspettato duemila anni l’arrivo del Messia. Lui era qui. Questo libro racconta la sua storia.

Regalato (sotto mia richiesta)

Qui la recensione post-lettura.

  • I guerrieri del ghiaccio – G. R. R. Martin.

More about I guerrieri del ghiaccioDopo aver instaurato il proprio dominio, la regina Cersei domina su Approdo del Re come reggente, ma l’oscura ombra del suo potere si estende per tutti i Sette Regni. Sotto questa costante minaccia continuano però le storie di mille personaggi, alcuni dei quali il pubblico conosce e apprezza, come John Snow, Daenerys e Tyrion, ma anche nuove figure che renderanno ancora più grandioso il quadro delle “Cronache”. Un arcipelago di uomini in continua ricerca del potere o della libertà, per i quali, se la guerra sembra conclusa, la lotta è appena cominciata.

Regalato (sotto mia richiesta)

  • Scheletri – Stephen King

More about ScheletriUna raccolta di racconti siglata dal Stephen King che, con il suo stile inimitabile, ha fuso immagini di orrore antiche come il mondo con l’iconografia della vita quotidiana dell’America contemporanea. Nelle varie storie compaiono una macchina che realizza i sogni, ma anche gli incubi; un supermercato che diventa l’ultimo baluardo di un’umanità minacciata; un giocattolo terribile… E poi camion vendicativi, bizzarre maledizioni… Dagli abissi del terrore alle fantasie più raccapriccianti, un’opera straordinaria.

Comprato con i punti Feltrinelli accumulati surante l’anno.

  • Che tu sia per me il coltello – David Grossman.

More about Che tu sia per me il coltelloIn un gruppo di persone, un uomo vede una donna sconosciuta che con un gesto quasi impercettibile – si stringe nelle braccia – sembra volersi isolare dagli altri. E’ un gesto che lo commuove e lui, Yair, le scrive una lettera, proponendole un rapporto profondo, aperto, libero da qualsiasi vincolo, ma esclusivamente epistolare. Più che una proposta è un’implorazione, e Miriam ne resta colpita, forse un poco sedotta. Accetta anche se spera di trasformare le parole in fatti, perché quella in cui lei crede è un’intimità assoluta. Un mondo privato si crea così fra loro, ognuno dei due offre all’altro ciò che mai avrebbe osato dare ad alcuno, e in questo processo di svelamento Yair e Miriam scoprono l’importanza dell’immaginazione nei rapporti umani, e la sensualità che si nasconde nelle parole. E’ una scoperta lenta e dolorosa. Perché Yair – istintivo, spaventato, infantile – nel concentrarsi su se stesso e nel preoccuparsi del proprio fascino, non riesce a capire ciò che Miriam gli sta raccontando per davvero. Solo col tempo si accorge che ognuna delle lettere di questa donna, così generosa nel ricevere e nel dare, racchiude qualcosa di assolutamente inatteso: lei si rivela una creatura di singolare intensità, che ha sofferto, ha lottato, e per questo può condurlo a una svolta nella sua vita interiore. Soltanto lì Yair a poco a poco si ritrae per fare emergere la straordinaria figura di Miriam. Il ritratto di due persone che, nel condividere la parte nascosta di se stessi, inventano un mondo e il linguaggio per esprimerlo.

Comprato con i punti Feltrinelli accumulati durante l’anno.

Qui la recensione post-lettura.

La guerra nel Medioevo – Philippe Contamine.

More about La guerra nel MedioevoCaratteri, evoluzioni, implicazioni della guerra dalle invasioni barbariche al Rinascimento. Il volume affronta il fenomeno della guerra dai più diversi punti di vista: l’arte militare, l’armamento, il reclutamento, gli eserciti,le implicazioni morali e religiose, le connessioni con la vita sociale,politica ed economica, e traccia un’evoluzione storica che va dalle scorrerie dei barbari alle crociate, alle grandi guerre di fine Quattrocento.

Comprato con i punti Feltrinelli bla bla.

  • Cigni selvatici – Jung Chang.

More about Cigni selvaticiLa storia vera di “Tre figlie della Cina”: l’autrice, sua madre, sua nonna, le cui vite e le cui sorti rispecchiano un tumultuoso secolo di storia cinese, un’epoca di rivoluzioni, di tragedie e di speranze. Dal 1909, quando nasce la nonna di Jung Chang e la Cina è ancora una società feudale, al 1932, che vede, sotto l’occupazione giapponese, la nascita della madre, fino agli anni ’60 quando tocca a Jung Chang il compito di vivere, riflettere e sopportare la realtà del Paese.

Comprato con i punti. Bla.

  • Lo specchio di Dio – Andreas Eschbach.

Nella necropoli di Bet Hamesh, non lontano da Gerusalemme, l’archeologo Stephen Foxx scopre lo scheletro di un uomo morto duemila anni prima… accompagnato dal manuale di utilizzo di una videocamera. Lo stupore del ritrovamento si trasforma immediatamente in un inquietante enigma: la videocamera è ancora in progettazione e l’uscita sul mercato è prevista entro tre anni. Le ipotesi si fanno sempre più fantastiche, fino all’incredibile: si tratta di un futuro viaggiatore nel tempo che avrebbe visitato la Palestina del I secolo d.C. per filmare le vicende della vita di Gesù Cristo? Inizia così la ricerca delle registrazioni sullo sfondo di ipotesi scientifiche, intrighi, cospirazioni e oscure trattative finanziarie.

Comprato per non perdere i punti che avevo accumulato negli ultimissimi giorni di Dicembre.

Qui la recensione post-lettura.

E dunque, ecco qui. Ho fatto del mio meglio, ho cercato di scegliere ponderatamente. Roba difficile, per me, che quando entro in libreria il mio cervello va in tilt e vorrei comprare tutto (ma improvvisamente la scelta diventa quasi impossibile quando ho dei soldi da poterci spendere).
Chissà se tra questi c’è qualcosa che verrà recensito – positivamente o negativamente – prossimamente. Ai posteri l’ardua sentenza.
Ora sgombro, che devo leggere.