Piccola Guida alla scelta di un e-Reader: Appendice A

OVVERO: LE CHIAVI DI RICERCA IN TEMA E-READER

Dunque. Abbiamo finito i capitoli e cominciamo con le appendici. Giusto per dire quanto mi piace dilungarmi, eh (ma questo credo che si intuisca dalla lunghezza di certi miei post).
Lo ammetto: questo post è assolutamente inutile, un bieco tentativo di allungare il brodo, riempire lo spazio prima di un post più interessante (ma che richiede più tempo) della prossima settimana (almeno mi auguro), ma soprattutto di aumentare le visite ottenute tramite le chiavi di ricerca in tema e-reader. Che già sono assai, e alcune veramente assurde, altre interessanti, molte comuni. Quindi, ho deciso di rispondere alle “domande più frequenti” che mi arrivano tramite le chiavi di ricerca. Ho fatto del mio meglio, spero di risultare comprensibile, chiara, esaustiva e, come sempre, di non aver scritto cialtronerie pazzesche. In quel caso, non vi poreoccupate di farmelo notare!
Ma andiamo ad iniziare (faccio notare che mi limito a copiare ed incollare le chiavi di ricerca così come sono arrivate, anche perché, se mi mettessi a correggerle tutte, si perderebbe un po’ lo spirito dell’iniziativa. E comunque, ho evitato le più assurde, incomprensibili, stupide e chi più ne ha più ne metta).

La mia faccia dopo aver visto la maggior parte delle domande con cui la gente è approdata sul blog. Vabbé, proviamoci comunque, va....

-come conertire file pdf epub protezione ereader
-Come converto un pdf in epub?
La prima non l’ho capita esattamente, quindi ci vado per gradi, cominciando con il rispondere alla seconda: per convertire (trasformare, passare) un file da formato PDF a formato epub, ci sono dei modi semplicissimi: personalmente, che sono comodista e mi piace fare le cose con semplicità e velocità, utilizzo questo sito qui, ma la maggior parte della gente normale e con più voglia di fare le cose bene e di scervellarcisi sopra, utilizza Calibre, un programma che, tra le altre cose, da la possibilità di trasformare PDF in epub, o anche in Mobi (il formato per il Kindle). Questo è un sito italiano da cui lo si può scaricare gratuitamente, questo un’altro sito italiano e questo penso che sia il sito ufficiale.
Per quanto riguarda la prima domanda, non ho capito se si riferiva al creare una protezione DRM sul proprio ebook da convertire in epub, e in quel caso non so proprio come rispondere, oppure come togliere la protezione DRM da un epub, e in quel caso ti rimando qui dove, tra le altre cose, trovate nel bannerino a sinistra il link alle istruzioni per togliere i DRM.
Altro… non lo so.

-quali sono le marche migliore per un ereader,
-quale ereader mi compro?
Ecco, tanto per cominciare, vi consiglio di leggervi tutta la guida per farvi un’idea generale. Scegliere è difficile, e bisogna farlo attentamente. Dire quali sono le marche migliori è molto difficile, perché dipende molto dalle possibilità che uno ha e dalle qualità che cerca.
Comunque, indubbiamente, i lettori Sony, quelli della Bookeen e i Kindle, sono tra i migliori. Sulla maggior parte degli altri non so dare un giudizio esaustivo non avendoli mai avuti in mano e dovrei unicamere riferire quanto detto da altri, e non mi va proprio.

-gli ereader leggono anche formati powerpont?
No.

-e-ink mp3
I modelli di e-reader con la tecnologia e-ink che leggono anche gli mp3, sono: il Cool-er, l’Onyx Boox 60, il Telecom Biblet, il Leggo IBS, i Pocketbook 902 e il Pocketbook 903, il Sony PRS-T1, il Cybook Odyssey, il Sony PRS-650, il Kindle 4 e il Kindle 3.
Un bel po’, insomma.

-kindle risoluzione
-kindle 4 e pdf da emule
-kindle 4 scheda sd
-kindle memoria espandibile
-differenza tra kindle amazon 2gb e 3gb
-kindle documenti personali drm
Con ordine: il Kindle 3, il Kindle 4 (che sappiate che non troverete mai chiamato così su amazon ma viene chiamato così sul web per comodità) e il Kindle 4 Touch, hanno tutti e tre una risoluzione di 600×800, con 167 ppi e 16 livelli di grigio. Il Kindle Fire, che è a colori, ha una risoluzione di 1024×600 e 169 ppi, con 16 milioni di colori. Infine, il Kindle DX ha una risoluzione di 1200×824, con 150 ppi e 16 libvelli di grigio.
Tutti i Kindle leggono i PDF (ma non gli epub) ma bisogna sempre ricordare che il PDF per la maggior parte degli ereader non è un formato “comodo“, quindi per il Kindle sarebbe preferibile una conversione in mobi tramite Calibre (vedi sopra). Per ulteriori informazioni riguardo i formati, vedi qui.
I kindle non hanno la memoria espandibile, nessuno di loro. Quindi, di conseguenza, non supportano neanche la scheda SD.
Dunque: l’unico Kindle che ha 2 GB di memoria è il Kindle 4. Il Kindle 4 touch, il Kindle 3 e il Kindle DX hanno tutti e tre 4 GB di memoria. Parlando di un confronto tra quattro modelli, quindi, le differenze possono essere molte.
A parte il DX, hanno tutti la stessa risoluzione. Ma il DX garantisce la durata della batteria per una settimana, il Kindle 4 e il kindle 3 la garantiscono per 3 settimane e il 4 touch per sei settimane. Il Kindle 4 e il 4 touch hanno entrambi il wi-fi, ma il 3 e il DX hanno la connessione 3G. Supportano tutti i formati mp3 tranne il Kindle 4.
Infine, il kindle non supporta i DRM.

-kiwie adobe drm
-kiwie five book legge pdf
-kiwie five-book non apre libro epub
Il Kiwie non supporta i DRM, ma legge i PDF. Se c’è qualche problema di apertura di un epub, al 99% è perché è protetto da DRM.

-e-reader leggono i file cbr
Il Kobo touch, che io sappia, è l’unico e-reader che legge il formato CBR.

-compatibilità drm asus dr 900
Sì, il lettore Asus DR 900 legge i file protetti con DRM.

-nook simple touch memoria aggiuntiva
-nook simple touch espandibile scheda memoria
Il Nook simple touch ha una memoria interna di 2 GB, espandibile tramite microSD.

-e reader che legge file doc e txt
I file .doc vengono letti da il Leggo IBS PB603, dai Pocketbook 902 e il Pocketbook 903 e dagli Onyx Boox M91s, M90 e M901.
Il TXT viene letto da tutti gli e-reader.

-cybook orizon supporta word ed excel ?
No. Che io sappia, gli unici che supportano i file excel sono gli Onyx Boox M91s, M90 e M901.

-differenza display tft e e-ink
-ereader tft opinioni
Innanzitutto, vi rimando a questo articolo, dove spiego più approfonditamente le tecnologie e-ink e TFT. La cosa più importante da sapere, comunque, è che, mentre la tecnologia E ink riproduce realisticamente l’esperienza della lettura cartacea, essendo non illuminata e con un effetto di inchiostro digitale veramente realistico, gli schermi TFT sono degli schermi LCD, retroilluminati, e quindi, alla lunga, decisamente stancanti per gli occhi. La maggior parte degli usufruitori di e-reader sconsigliano questa tecnologia, per una lettura prolungata infastidisce e stanca lo sguardo.

Ok. Ora ho terminato. Lo so che tutto è più confuso che altro, ma, ancora una volta, ho provato a dire la mia per chiarire le confusissime idee che girano intorno agli e-reader. Chissà, se continuiamo così farò un altro topic del genere tra un mese o due. Vedremo se la gente continuerà a fare domande assurde o ricomincerà a porre questioni intelligenti!

Ora che ho finito di distruggermi per questo post, vado a riposare un po' su un libro...

6 Risposte

  1. in teoria così dovresti aver chiarito un pò di cose😄 per quanto riguarda le schede sd hanno un limite massimo di gb esterni che supportano o il software interno è in grado di gestire anche le sd più capienti?

    1. Alcuni hanno un limite. Mi sa che dovrò aggiungere anche questo all’elenco, quando lo farò dettagliato, non ci avevo pensato @_@
      Ma poi dico io, il lettore più piccolo ha 2 GB di memoria, ci entrano più di mille libri, uno che deve ampiare ancora la memoria XDD

  2. Ti stimo.
    Quantomeno per la pazienza.
    xD

  3. Beh questi sono i tipici post da “servizio pubblico” che uno prega di trovare in Rete quando si avvicina a un certo argomento🙂 (per la serie “caccia al buon Samaritano”). Mi rincresce solo di non averlo individuato prima di comprare il mio Kindle, avrei risparmiato taaaaaanto tempo e fatica e collage di pezzettini sparsi. Complimenti! E geniale l’idea delle chiavi di ricerca trasformate in FAQ.

    1. Bhè, sì, l’intento era quello di aiutare coloro che si avvicinano per la prima volta a questa sorprendente tecnologia. Anche perché ci sono passata, trascorrendo interi mesi ad informarmi a destra e sinistra, quindi se posso dare una mano, sono sempre felice di farlo😉
      Grazie mille!😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: