Piccola Guida alla scelta di un e-Reader – Capitolo Terzo

OVVERO: I DIVERSI MODELLI DI DISPLAY

Se avete letto i capitoli precedenti della guida e analizzato bene la lista fornita di alcuni degli e-reader che si trovano in circolazione, avete forse notato come si differiscono, tra le altre cose, per i tipi di schermo che montano. Ovviamente non sto parlando della differenza tra touch e non touch (un dato che può essere importante se desiderate sottolineare e prendere appunti a margine dei vostri libri digitali, ma non abbastanza importante da dedicargli un capitolo della guida, anche perché bene o male tutti sappiamo cos’è e come riconoscere un touch).
No, io sto parlando dei diversi modelli e marche di schermi. Li andrò a dividere in tre gruppi, per comodità, ma solo gli ultimi due gruppi sono importanti.
Gli e-reader in circolazione, quindi, montano sostanzialmente tre tipi di schermo: TFT, E Ink e SiPix. Analizziamoli ora più attentamente.

-TFT:
C’è chi sostiene che non ci sono e-reader con schermo TFT, ma ne ho visti abbastanza in giro per essere sicura del contrario. Certo, forse la casa produttrice si è confusa e voleva scrivere “tablet” e non “e-reader”, ma fatto sta che sulla scatola c’è scritto così e amen.
I TFT possono sembrare attraenti per l’interessato inesperto: probabilmente, in effetti, perché richiamano violentemente un tablet (e anche perché, per quello che ho potuto vedere, gli ereader con schermi TFT hanno prezzi paurosamente bassi, cosa che a dire il vero non ispira molta fiducia).
Per chi non lo sapesse, lo schermo TFT (Thin Film Transistortransistor a pellicola sottile) è una tecnologia applicata agli schermi piatti LCD. C’è qualche differenza tecnica con l’LCD, ma la sostanza è una: sono retroilluminati, quindi a molte persone rendono fastidiosa una lettura prolungata. Per questo motivo pochissime case – e di certo non le migliori – produttrici di e-reader neanche ci pensano a prendere in considerazione questi schermi.

-E Ink:
Generalmente riconosciuta come la migliore tecnologia di inchiostro digitale, la E Ink riproduce sul display l’aspetto dell’inchiostro su un normale foglio di carta. Non è retroilluminata – quindi non stanca gli occhi – e si può leggere praticamente in ogni condizione, anche sotto il sole a picco, che si riflette al massimo come farebbe su un normale foglio di carta (ma anche di meno, visto che non è esattamente bianca, ma in una leggerissima sfumatura di grigio).
La tecnologia E Ink si basa sull’utilizzo di migliaia di microcapsule caricate elettricamente: le semisfere positive sono colorate di nero, mentre le semisfere negative sono colorate di bianco. Quando viene acceso il lettore, oppure si sfoglia pagina o insomma si seleziona qualcosa, viene applicato allo schermo un campo eletrico per modificare e ordinare le sfere in modo che sul display appaiono lettere, numeri ed immagini.
La tecnologia E Ink ha prodotto due tipi di schermo, tuttora in commercio: Vizplex e il più moderno Pearl.
Se già lo schermo Vizplex forniva un’esperienza di lettura molto realistica ed agevole, con l’avvento del Pearl questa è stata ancora più perfezionata: gli schermi Pearl, infatti, offrono un contrasto maggiore del 50% rispetto ai fratelli Vizplex, garantendo una lettura ancora più confortevole.

-SiPix:
La tecnologia SiPix è ancora molto recente, si potrebbe quasi dire che si sta appena immettendo nel campo delle pagine digitali, e quindi gli manca ancora “l’anzianità” e l’esperienza necessarie per produrre schermi con un contrasto che rende gradevole la lettura. I suoi schermi, infatti, risultano con lo sfondo molto più grigio dei rivali E Ink, e con le lettere meno nere, ottenendo l’ovvio risultato di una lettura meno piacevole e rilassante. Tralasciando questo, è pur sempre una tecnologia di inchiostro digitale, e quindi con gli stessi vantaggi dell’E Ink: ottima leggibilità, non retroilluminato, non riflettente.
In ogni caso, gli schermi SiPix partono da un presupposto molto più interessante del rivale: come negli schermi E Ink ci sono delle particelle bianche e nere che vengono orientate tramite campi elettrici, ma nei display SiPix abbiamo delle microscopiche celle ripiene di liquido di forma quadrata o, più spesso, esagonale. Tralasciando ulteriori dettagli sulla conformazione di questo interessante sistema, solo una conclusione ci interessa a questo livello: avendo una forma geometrica ben delineata, questi piccoli contenitori hanno dei contorni più netti e precisi, permettendo, nel momento in cui il problema del contrasto verrà risolto, una lettura più simile a quella cartacea.

Insomma, entrambe le tecnologie hanno, in sostanza, aspetti negativi e aspetti positivi. Quindi, in conclusione: quale scegliere? Difficile a dirsi, ma io credo che, alla fine dei conti, ora come ora per una lettura più confortevole si debba procedere all’acquisto di uno schermo E Ink. In futuro, non appena SiPix riuscirà a mettersi al passo per quanto riguarda il contrasto, e magari anche superare una tecnologia che ha dei limiti, sarà sicuramente la scelta migliore. Ma, ora come ora, non credo che lo sia… personalmente parlando, ovviamente.

Nell’elenco di oggi non inserisco gli schermi con TFT, visto che sono pochi, facilmente riconoscibili e, personalmente, li sconsiglio profondamente.

SCHERMI E INK VIZPLEX:

Cybook Opus
Schermo: 5″ E Ink®
Risoluzione: 600×800 pixel
Memoria: 1 GB espandibile con microSD
Formati supportati: Adobe ePub/PDF, HTML, FB2, TXT, JPG, GIF, PNG

Cool-ER

Schermo: 6″ E Ink® Vizplex
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 1 GB, espandibile con scheda SD fino ad un massimo di 4GB
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, HTML, TXT, JPG, GIF, PNG, MP3

Onyx Boox 60

Schermo: 6″ E Ink® Vizplex touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 512 MB, espandibile con SD/SDHC
Wi-Fi: presente
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTML, MOBIPOCKET, EPUB, CHM, PDB, JPG, PNG, GIF, BMP, TIFF, MP3, WAV

Telecom Biblet

Schermo: 6″ E Ink® Vizplex touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibile con microSD
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, HTML, TXT, JPG, GIF, PNG, MP3

Leggo IBS PB603

Schermo: 6″ E Ink® Vizplex touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibile con microSD
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, FB2, TXT, DJVU, RTF, HTML, CHM, DOC, TCR, FB2.ZIP, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Pocketbook 902 e 903

Schermo: 9,7″ Eink® Vizplex
Risoluzione: 1200×825 pixel
Memoria: 2GB espandibili con microSDHC
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, Fb2, FB2.zip, TXT, RTF, HTML, PRC, CHM, DJVU, DOC, TCR, JPEG, BMP, PNG, TIFF, MP3

Kindle DX

Schermo: 9,7″ E Ink® Vizplex
Risoluzione: 1200×825 pixel
Memoria: 4 GB non espandibili
Formati supportati: Kindle (AZW), TXT, PDF, Audible (Audible Enhanced (AA, AAX)),

MP3, MOBI non protetti, PRC

Onyx Boox M91s, M90 e M901
Schermo: 9,7″ Eink® Vizplex touch
Risoluzione: 1200×825 pixel
Memoria: 2 GB espandibili con SD/SDHC
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTM

SCHERMI E INK PEARL

Sony PRS-350
Schermo: 5″ E Ink® touch pearl
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB non espandibili
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, Word, RTF, TXT, BBeB, BMP, JPG, GIF, PNG

Sony PRS-T1
Schermo: 6″ E Ink® Pearl con doppio

display tattile nitido a infrarossi
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibile con microSD
Formati compatibili: Adobe DRM ePub/PDF, TXT
Formati audio: MP3, AAC (non tutti i formati audio DRM)
Formati immagini e foto: JPEG, GIF, PNG, BMP

Cybook Odyssey
Schermo: 6″ E Ink® pearl multi-touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2GB, espandibile con microSDHC
Formati supportati: ePub, PDF, Adobe® DRM, HTML, TXT, FB2
Formati immagine: JPEG, PNG, GIF, BMP, ICO, TIF, PSD
Formati musica: MP3

Sony PRS-650

Schermo: 6″ E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibile con MemoryStick™ MS DUO e schede SD
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, Word, RTF, TXT, BBeB, BMP, JPG, GIF, PNG, mp3, AAC (non tutti i formati audio DRM)

Nook Simple Touch

Schermo: 6″ E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2GB, espandibile con microSD
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, JPG, GIF, PNG, BMP

Kobo Touch

Schermo: 6″ E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibili con microSD
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTML, RTF, MOBI, CBZ, CBR, JPEG, GIF, PNG, BMP, TIFF

Kindle 4
Schermo: 6″ E Ink® Pearl
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB non espandibili
Wi-Fi: presente
Formati supportati: Kindle (AZW), TXT, PDF, Audible (Audible Enhanced (AA, AAX)), MP3, MOBI non protetti, PRC

Kindle 3

Schermo: 6″ E Ink® Pearl
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 4 GB non espandibili
Formati supportati: Kindle (AZW), TXT, PDF, Audible (Audible Enhanced (AA, AAX)), MP3, MOBI non protetti, PRC

Kindle 4 Touch

Schermo: 6″ E Ink® Pearl touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 4 GB non espandibili
Formati supportati: Kindle (AZW), TXT, PDF, Audible (Audible Enhanced (AA, AAX)), MP3, MOBI non protetti, PRC

SCHERMI SIPIX:

Cybook Orizon

Schermo: 6″ SiPix ePaper multi-touch
Risoluzione: 800×600 pixel
Memoria: 2 GB, espandibile con microSDHC fino ad un massimo di 8 GB
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, HTML, TXT, JPG, GIF, PNG

Asus DR-900

Schermo: 9″ Sipix® touch
Risoluzione: 1024×768 pixel
Memoria: 2 GB, espandibili con microSDHC
Formati supportati: Adobe DRM ePub/PDF, TXT, HTML, FB2, ZIP/CBZ (JPEG, GIF, PNG, BMP), MP3

A scapito di equivoci, sottolineo nuovamente di non essere un’esperta assoluta del campo, ma di averne studocchiato qualcosa negli ultimi mesi. Se doveste rilevare qualche errore, pertanto, fatemelo notare che cambierò immediatamente.

9 Risposte

  1. Secondo me ti piacciono gli e-reader!

    1. Naaaaah, impressione tua!

  2. a questo punto penso proprio che gli e-ink siano i migliori in assoluto!poi certo,bisogna vedere cosa uno realmente cerca e fare un rapporto qualità prezzo!

    1. Sì infatti, ma ci sono buone speranze per il futuro dei SiPix😛 ma ora come ora sono molto meglio gli E Ink, ci sono molte immagini su internet da cui si vede chiaramente. In effetti non so molto dei prezzi… prima o poi faccio un elenco anche da quel punto di vista, mi sa xD

  3. io bramo il kindle da secoli. mi spiace solo che della nuova versione i modelli più avanzati per ora siano disponibili solo negli stati uniti -_-

    1. Eh già. Comunque anche il kindle 4 senza touch, cioè quello in vendita attualmente nell’amazon italiano, è un bel modello, se piace il Kindle con le sue… “limitazioni”😛
      Anzi comunque dobbiamo ringraziare che finalmente hanno aperto il Kindle store in Italia, và!😄

      1. ah, su questo non ci piove😀

  4. Crysaliuccia, hai messa la foto di un Kindle 2 al posto di quella del Kindle 4 (che, a onor del vero, non si chiama Kindle 4 che io sappia XD)

    1. Per quanto riguarda la foto, grazie per la segnalazione, essendo che non l’ho mai visto dal vivo sono facile ad essere ingannata😛 appena ho cinque minuti (che ora rispondo a due email e devo uscire di corsa) correggo, grazie mille ^^ per quanto riguarda il nome lo so che non si chiama così, solo che durante le mie ricerche sul web ho notato la maggior parte dei siti riferirsi a lui in questo modo, per una comprensione più rapida, e quindi ho messo così anche io. In effetti mi sa che è meglio che aggiungo il nome giusto, per evitare confusioni…. comunque ancora grazie per le segnalazioni, al più presto correggerò😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: